Si parla di eterologa a Firenze.
Si parla di eterologa a Firenze.

Convegno sulla fecondazione eterologa organizzata dal Movit di Firenze e Siena

Giorni addietro, ricorderete un articolosu giovani prolife riguardo alla fecondazione eterologa.

Non lo ricordate? Male! Eccolo qua, rileggetelo.

Come ricorderete la questione dell’eterologa è particolarmente sentita dai prolife toscani, perché – sempre come è scritto nell’articolo ormai celebre – il presidente della Giunga Regionale Toscana, Enrico Rossi, ha deciso di partire lancia in resta, contro tutto e contro tutti (legalità compresa) con questa eterologa che a quanto pare è un suo pallino.

Ma è anche uno dei nostri pallini. E quindi abbiamo sentito l’esigenza di parlare, dentro all’università, di eterologa.

Lo faremo venerdì 17, alle ore 16, presso il polo di scienze sociali (edificio D6, stanza 004).

Oltre ai saluti del preside della scuola di Giurisprudenza, Prof.  Paolo Cappellini, e avvalendoci dell’opera di moderatore del presidente del movimento fiorentino, il Prof. Angelo Passaleva, parleranno:

– Olivia Biagioni, una laureanda membro del movit di Firenze e Siena, che sta scrivendo una tesi che tocca anche aspetti relativi eterologa, e che quindi ci porterà la freschezza dei suoi studi;

– Leonardo Bianchi, che è ricercatore di diritto pubblico nell’università di Firenze, da sempre molto attento alle tematiche di bioetica;

– Assuntina Morresi, che è professoressa associata di Chimica Fisica all’Università di Perugia, e membro della commissione nazionale di bioetica;

– Claudio Sartea, che è ricercatore di Filosofia del diritto all’università di Roma Tor Vergata.

Vi aspettiamo numerosi!

Il Movit di Firenze e Siena

16