Gigli: “colpo mortale alla famiglia”.
Gigli: “colpo mortale alla famiglia”.
Gian Luigi Gigli, Presidente del Movimento per la Vita italiano.
Gian Luigi Gigli, Presidente del Movimento per la Vita italiano.

Gian Luigi Gigli, presidente MPV, dichiarando in Aula il voto contrario alla fiducia sul ddl Unioni civili ha affermato: “Oggi in quest’aula alla famiglia prevista dalla Costituzione e’ stato inferto un colpo mortale. Adeguarsi allo spirito dei tempi evita lacerazioni alla politica, ma i danni per la societa’ si valuteranno sui tempi lunghi, a cominciare da quelli che produrra’ l’esperimento psicopedagogico di affidare la crescita dei bambini a genitori dello stesso sesso“.

L’on. Gigli ha quindi sostenuto “che dopo l’equiparazione sostanziale tra matrimonio unione civile omosessuale, l’obiettivo finale sia il matrimonio gay, lo dimostra – ha sottolineato Gigli – l’atteggiamento avuto dal Pd in occasione della discussione delle mozioni sulla maternita’ surrogata, anche quando commesso all’estero. Chi ha i soldi potra’ continuare a sfruttare donne bisognose da cui comprare gameti o affittare l’utero, riportando poi in Italia bambini a cui nessun giudice neghera’ l’adozione, ovviamente ‘nell’interesse del minore‘”.

Il presidente MPV ha quindi ricordato in aula che”adeguarsi allo spirito dei tempi evita lacerazioni alla politica, ma i danni per la società potremo valutarli solo sui tempi lunghi, a cominciare da quelli che produrrà l’esperimento psicopedagogico di affidare la crescita dei bambini a genitori dello stesso sesso“.