Seconda dedica al Quarenghi
Seconda dedica al Quarenghi

Guardando sé stessi

Emanuele Cremonini, ha dedicato una seconda poesia a Bruna Rigoni anima del Centro di Aiuto alla Vita di Bassano del Grappa, nonché Vice presidente del Movimento italiano.

Queste parole non sono parole semplici,
Queste parole non sono parole leggere.
Il senso, la forza e tutto il merito della crescita che portano mi è stato ispirato da Bruna:
Bruna è una di quelle persone, quelle rare persone, che hanno la forza di affermare il proprio punto di vista, di farlo senza pregiudizi od obblighi tranne quello che deve alla sua morale; una persona come lei pone davanti ad ognuno di noi, con grande dolcezza e contemporaneamente con grande determinazione, la domanda: sarai tu pronto nel momento in cui la notte calerà su tutti noi?
Se lo sarai capirai quanto sei importante a te stesso e agli altri, perché lo stesso amore che metti nella forza di volontà per rimanere fedele ad un principio sarà amore per tutti gli altri intorno a te.
Se non lo sarai non crucciarti, perché finché rimarrai libero e lascerai liberi gli altri troverai la tua strada.
Persone come lei, ci aiutano in ogni momento a guardare avanti, ad imparare dagli errori e ad accettare con mente aperta la libertà che rende tanto amabile e vario il mondo;
Persone come lei ci spingono a non perderci d’animo e di dare, in ogni istante della propria vita tanto amore a ciò che si fa e a chi si ha intorno.
Ed è la cosa migliore, per crescere verso il futuro.

Emanuele Cremonini