“Mo.vida: Cambia il ritmo!”
“Mo.vida: Cambia il ritmo!”

Si sa, Il successo crea dipendenza e spinge ad osare sempre più ed ecco che l’Equipe giovani del
Movimento per la vita, sull’onda del successo dell’edizione passata che ha registrato il sold-out , si
accinge alla volta della 35° edizione con un titolo più che mai ardito: “Mo.vida: Cambia il ritmo!”. A
quest’Equipe, dal titolo avrete capito, le idee non mancano e con le parole formazione e divertimento,
hanno deciso di farne, in una simbiosi perfetta, la forza motrice che è riuscita e riesce a spingere questo
“life happenig” da una stazione all’altra di crescente bellezza. La difesa della vita è questione più che mai
articolata, tante sono le strade, gli scenari in cui ci si può imbattere, come altre tanti sono gli interrogativi
che l’attualità pone davanti. Su questi temi, i dubbi a noi giovani bussano sempre più insistenti, la scuola
non risponde, nessuno sembra volerne parlare e le nostre domande spesso si concludono inesorabilmente
con un “ Bho!” tanto generale quanto detestabile. L’occasione per cercare delle risposte o per solo
formarsi su quello che “ gira” attorno in tema di vita e di dignità umana nella sua accezione più ampia,
senza presunzione di intenti, è quello che questo evento vuole offrire, con il vanto di avere ospiti e
personalità di rilevante spessore . Il programma è ricco e nella settimana tra il 29 Luglio ed il 5 Agosto,
in una splendida location a Maratea, si susseguiranno conferenze, dibattiti e workshop . Aprirà la strada il
magistrato ed editorialista di Avvenire Giuseppe Anzani, rispondendo sul “Perché difendere la vita nascente è una
sfida da giovani”, domanda perfetta per chi è alla ricerca di una sfida, con la possibilità di trovarne in
questa trattata la validità d’essere. La settimana proseguirà con approfondimenti sulle vicende di Charlie
ed Alfie che tanto sono state agli albori della cronaca internazionale ed ancora, si parlerà di Maternità e la
sua tutela in azienda, di Genome editing, di Dat (disposizioni anticipate di trattamento) a cura del
On.Gigli che ne ha seguito personalmente gli sviluppi nella scorsa stagione legislativa. Ospite eccezionale
sarà Jor-El Godsey presidente di Heartbeat International che aiuterà i ragazzi a comprendere quanto
importante, urgente e rivoluzionaria è la loro presenza nel mondo pro-life. Non mancheranno le preziose
testimonianze di volontariato nel movimento per la vita, veri esempi di capacità d’azione.
Insomma “Piatto ricco mi ci ficco” direbbe qualcuno ed in effetti il menù è vario e per tutti i gusti, anche
per i palati più esigenti di risposte. Ma il sapere si sa, dopo mesi passati a studiare tra interrogazioni, libri
ed esami, può risultare al quanto indigesto e allora ecco lo splendido mare di Maratea ed il suo sole, la
piscina, la Spa e la “cocomerata” a venire in soccorso. Utile al dilettevole si uniscono in un connubio
perfetto. Non si nasconde da chi guarda questa settimana lo scietticismo, dato forse dal carattere di una
vacanza poco convenzionale ma che dire, spesso delle volte la bellezza si nasconde dietro qualche
stranezza.

Davide Rapinesi

ps: le iscrizioni verranno chiuse l’8 luglio!